costituzione di società di capitali

Sia italiane che europee residenti in Italia

Si definiscono start-up innovative le società di capitali, di diritto italiano , costituite anche in forma di società cooperativa, o le società europee residenti in Italia:

  1. ​​le cui azioni, o quote rappresentative del capitale sociale, non sono quotate su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di negoziazione;
  2. il cui oggetto sociale esclusivo o prevalente sia rappresentato dalla produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

Requisiti ai fini costitutivi

Le start-up innovative devono necessariamente possedere i seguenti requisiti:

  • i soci costituenti devono essere persone fisiche;
  • la sede della società deve essere localizzata nel territorio italiano;
  • la società non potrà distribuire utili per i quattro anni successivi alla data di costituzione;
  • la società non deve essere costituita per effetto di fusione, scissione, cessione di azienda o di ramo d’azienda;
  • l’oggetto sociale esclusivo o prevalente deve essere rappresentato dalla produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico.

Requisiti strutturali

  • la maggioranza delle azioni, o delle quote rappresentative del capitale sociale e dei diritti di voto nell’assemblea ordinaria dei soci, deve essere detenuto da persone fisiche, oltrechè al momento della costituzione, per i successivi 24 mesi;
  • la società deve mantenere la sede principale dei propri affari e interessi in Italia;
  • la società deve mantenere, come oggetto sociale esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;
  • il totale del valore della produzione annua della società, a partire dal secondo anno, non deve essere superiore a 5 milioni di Euro.

Altri requisiti sostanziali

  • la società non deve aver distribuire, per i 4 anni successivi, o aver distribuito utili;
  • le spese in ricerca e sviluppo sostenute dalla società devono essere uguali o superiori al 20% del maggiore valore fra costo e valore totale della produzione;
  • la società deve impiegare come dipendenti o collaboratori, in percentuale uguale o superiore ad 1/3 della propria forza lavoro, personale in possesso di titolo di dottorato di ricerca o che sta svolgendo un dottorato di ricerca ovvero in possesso di laurea, che abbia svolto un’attività di ricerca certificata presso istituti di credito da almeno 3 anni;
  • la società deve essere titolare o depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale relativa ad una invenzione industriale, biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o ad una nuova varietà vegetale direttamente afferenti all’oggetto sociale ed all’attività di impresa.

La pubblicità dell’atto di costituzione

Per l’atto costitutivo è prevista l’iscrizione in un’apposita sezione speciale del Registro Imprese.

L’attestazione del possesso dei requisiti previsti dovrà avvenire mediante un’autocertificazione prodotta dal legale rappresentante e depositata presso l’ufficio del Registro delle Imprese competente.

Benefici fiscali

In sede di iscrizione della start-up innovativa nel Registro delle Imprese vi è l’esonero dal pagamento dell’imposta di bollo, dai diritti di segreteria e dal diritto annuale CCIAA.

Share by: